skip to Main Content

Nan Coosemans
Fondatrice di Younite.
Family Coach & Youth Trainer.
Autrice di “Quello che i ragazzi non dicono”.

Vuoi invitarmi ad un tuo evento per un intervento?

Compila il modulo che trovi di seguito.

Riceviamo tante richieste quindi valutiamo in maniera prioritaria quelle pervenute tramite il modulo.

Nan_Coosemans_bn-768x648

NAN COOSEMANS

YOUTH TRAINER & FAMILY COACH

Fondatrice di Younite, azienda di formazione per adolescenti e famiglie.
Autrice del libro “Quello che i ragazzi non dicono”. Mamma di tre figli, di cui due in età pre-adolescenziale.
Family Coach, youth Trainer e creatrice del metodo FCT. 20 anni di esperienza nel campo della crescita personale sviluppando programmi e campus dedicati agli adolescenti in Olanda e Italia.
Co- fondatrice di YADA, prima accademia di formazione per family coaching e youth coaching in Europa.

Principali tematiche proposte

  • Workshop "Quello che i ragazzi non dicono"
  • Workshop "Leadership Genitoriale"
  • Workshop "Come ricreare un dialogo umano con tuo figlio adolescente"
  • Workshop "Genitori Imperfetti"
  • Workshop "Che tipo di genitore vuoi essere?"

Insieme al mio Staff, valuteremo ogni richiesta ma non sarà possibile accoglierle con una riposta affermativa a tutte.  Abbiamo un’agenda abbastanza fitta quindi conviene inoltrare la tua richiesta con un buon margine di anticipo.

Se ci sono argomenti che vuoi trattare e che non sono in elenco contattaci e capiremo se posso esserti utile 😉

SCARICA I NOSTRI E-BOOK GRATUITI

Adolescenza e
Paure

Come affrontare le paure di tuo figlio
e come aiutarlo a gestirle!

Essere padre e una guida
per i tuoi figli!

Scopri i primi 5 passi per guidare al meglio i tuoi figli!

Nella mente del tuo adolescente!

Ecco 4 passi concreti da mettere subito in pratica

Adolescenti e
Tecnologia

Come gestire il mondo dei ragazzi di oggi alle prese con telefoni, i-pad, video giochi e internet!

Genitori
Separati

Come accompagnare il tuo adolescente nel modo migliore.

MINI GUIDA
per le medie

Come affrontare più serenamente il passaggio dalle elementari alle medie

Back To Top